chiarapedala

il mondo visto da una bicicletta. in continuo movimento armonico, anche come metafora, come filosofia di vita. e canto e pedalo e vivo la città con una colonna sonora ogni giorno diversa. e la città ha ogni giorno una faccia diversa... io pedalo, e comu veni si cunta...

venerdì 25 gennaio 2008

cronache da berlino. giorno sei




il cielo sopra berlino oggi ci appare fresco, limpido e azzurro con un discreto sole. la temperatura è bassa, non si può stare senza guanti.


il programma di oggi ci vieta di visitare alcun museo, quindi cazzeggio assoluto!

così dopo la solita iperabbondante colazione con panini al formaggio, pane burro e marmellata, croissant e tazze di caffè annacquato e succo di arancia, ci incamminiamo verso la meta: la zona dello zoo di berlino. 


e così vediamo la breidscheidplatz che, rispetto a quello che era descritto nella guida, è una delusione. ma delusione ancora più grande è l'europa center: un centro commerciale, grigio, buio, desolato e di basso livello. tutta la zona intorno invece è molto bella: molti negozi, allegra, viva. persino la stazione della metro è bellissima. e così ci imbattiamo diverse librerie, negozi di dischi e un posto per il faidate creativo che si chiama idee. tante tantissimi strucchiuli bellissimi per fare decoupage, pittura, collane di perline, dipingere i tessuti... inutile dire che anche qui riusciamo a spendere una fortuna in colori e pastelli!


questa lunga strada ricorda molto via libertà di palermo e gli champs elisees di parigi. ci imbattiamo anche in un altro centro commerciale di tutt'altro livello: molto bello, un bel po' caro, che si chiama kadewe. poi si decide di fare uno spuntino intorno alle 15 e ci fermiamo ad esaudire uno dei desideri di davide: il kentucky fried chicken: cosa non si fa per amore! io per esempio ho mangiato un'insalata di krauti abbastanza disgustosa e delle insignificanti patatine fritte! il mio fegato si è poi complimentato con me per la mia buona condotta!


poi giriamo ancora, davide finalmente trova l'edizione tedesca del suo libro in una libreria: ecco esaudito un altro dei suoi desideri! compriamo dei souvernir in giro per questo quartiere molto molto vivo e simpatico. io compro addirittura un doppio cd di tango (ad un prezzo bassissimo!).


visto il pasto salutare e genuino decidiamo che è il caso di fermarci per una merenda e ci spariamo un secondo catenone locale: dunkin donuts, dove io prendo una ciambella con crema di nocciole (che non è manco lontanamente simile alla nutella e che non ha il buco! che m**chia di donuts è?!), e da bere prendiamo due drink freddi terrificanti: una sorta di sguazzone con ghiaccio, caffè e  lontano aroma di nocciole e latte e... non so cosa altro ci fosse, ma era orribile! dunkin donuts: bocciato!


poi ancora un po' in giro, ancora shopping qua e là e poi... si torna verso casa, verso alexanderplatz, contando di mangiare da nordsee e invece... chiude alle 20! ripieghiamo su un posto piccolo che fa roba africana: davide kebap e io felafel, il tutto irrorato da un'ottima berliner ma condito con eccessiva cipollazza cruda! non la dimenticherò facilmente!


si torna in hotel, l'ultima notte, compatto i bagagli: abbiamo comprato tantissima roba! sono soddisfazioni signora mia! domattina dopo la solita straripante colazione, lasciamo l'hotel, sperando di poter lasciare i bagagli qui, e andremo nella zona a nord est a cazzeggiare fino a quando, stracotti, non andremo (dopo aver preso i bagagli) in aeroporto a passare la notte, fino alle 5,30 del mattino, ora del check in, aspettando il volo delle 7,30 per palermo. sarà una lunga notte, che impiegheremo lavorando, leggendo... magari scrivendo un po'... 


adesso penso a domani: l'ultimo giorno qui, e non mi dispiace affatto tornare a casa! calduccio, la mia fusilla, la solita vita, certo non c'è più un governo, ma sono particolari irrilevanti!

1 Commenti:

Alle 26 gennaio 2008 20:01 , Anonymous enza ha detto...

e finalmente vi arricampate!!..eppure dei "donaz" conservavo un bel ricordo..strano!..governo caduto, è vero, ma..orecchie tese...indovina chi si è dimesso???..Cuffaro!!!!

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page