chiarapedala

il mondo visto da una bicicletta. in continuo movimento armonico, anche come metafora, come filosofia di vita. e canto e pedalo e vivo la città con una colonna sonora ogni giorno diversa. e la città ha ogni giorno una faccia diversa... io pedalo, e comu veni si cunta...

domenica 31 marzo 2013

Fortuna

Non scrivevo qui da oltre un anno. Tanta voglia di scrivere, tante cose da dire ma non ho avuto la forza o non ho trovato la formula giusta per esprimere sensazioni e fatti e vicende.
Quanto mi sento fortunata in una giornata di sole come questa.
Non ho un lavoro, non so quando ne avrò uno, ma questo passa in secondo piano oggi. 
Oggi, nel tiepido silenzio di questa splendida giornata, riesco a sentirmi felice, fortunata e ad apprezzare le enormi fortune che mi circondano.
Stare oggi a pranzo tutti assieme, inclusa Nonna Pina, dopo quello che è successo appena 10 giorni fa, con l'infinito timore che finisse tutto.
Invece siamo qui, tosti, come se nulla fosse, e anche con belle, splendide novità.
E proprio oggi, giorno in cui Veronica avrebbe compiuto 42 anni.
Che dolore atroce ancora che brucia ovunque! Inaccettabile, terrificante!
Oggi siamo stati tutti assieme, anche con l'ignara nonna Rosa che ormai non chiede più.
Oggi siamo stati tutti assieme in serenità, ricchi e gonfi di felicità e questa cosa mi riempie il cuore di gioia, e mi fa percepire quanto sia bello, importante, essere circondata da tutto ciò. E da quanto io sia fortunata. Estremamente fortunata. Meravigliosamente fortunata.
Tutto il resto, oggi, conta proprio poco e mi godo lo splendore.
Si pedala verso una primavera che pare stia finalmente davvero arrivando.
E finalmente, con il sole e l'aria tiepida, tutto sarà migliore, più facile da affrontare.

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page